Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Cala il sipario sulla Mostra dei Presepi

al centro Ivan Bonora (Responsabile Galleria Auchan) a destra Raffaello Magnifico

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Conclusa la decima edizione "L'Arte del Presepe" e il concorso “The cake show”

 

La decima edizione della mostra “L’Arte del Presepe” dei Cartapestai Casamassimesi è giunta al termine. Martedì 5 gennaio all’interno del Parco Commerciale Auchan, di fronte ad un folto pubblico, si è tenuta la premiazione dei presepi nelle varie categorie: mini, media e maxi. Più di 150 erano i presepi in gara, esposti in una tendostruttura allestita per l’occasione grazie al contributo del Responsabile della Galleria Auchan Ivan Bonora. I presepi sono stati giudicati da una giuria di esperti e soltanto tre per ogni categoria hanno ricevuto gli ambiti premi.

Alla cerimonia di premiazioni presenti molte autorità casamassimesi come l’Assessore e Vicesindaco Andrea Palmieri, l’Assessore alle attività produttive Rocco Bagalà, il rappresentante della Camera di Commercio Natalino Mariella e personaggi dello spettacolo barese come Pupetta e le Battagliere. Tra uno sketch e l’altro delle due comiche baresi, i vincitori scoprivano di volta in volta il loro trionfo. Si parte dalla categoria mini che vede posizionarsi al terzo posto il presepe di Antonio Lestingi ( 90.5 punti), al secondo posto quello ideato da Lorenzo Lopez  (91 punti), al primo posto si classifica il presepe realizzato da Manicone Francesco con 102 punti. Per la categoria dei presepi di media grandezza il podio è costituito dal vincitore  Domenico Totaro (94.5 punti), Angela Castellucci (92.5 punti) e Vito Colella (91.5 punti). Un premio particolare è assegnato a Daniela Dentico, per il presepe più originale poiché realizzato interamente all’uncinetto. La triade vincitrice della categoria dei presepi maxi è composta  dal vincitore Gennaro Marino (96.5 punti), seguito dal presepe di  Mino Marrone (95 punti ) e quello di Daniele Quarto, vincitore della scorsa edizione (93.5 punti)

Da due anni a questa parte il concorso nazionale “L’arte del presepe” è affiancata dal concorso “The Cake Show” che premia l’originalità con cui i partecipanti creano torte con il tema della natività. Il concorso di questa seconda edizione ha visto trionfare, per il secondo anno consecutivo, la pasticceria Ladisa di Bari (94.5 punti) seguita dalle torte realizzate da Marisa Catalano (87.5 punti) e da Rosalba Capodiferro (85 punti). L’ACC, oltre a premi, coppe e targhe messe in palio, ha voluto come ogni anno destinare un contributo ad un’associazione umanitaria; quest’anno la scelta è ricaduta su Emergency: «Anche quest’anno - afferma il Presidente dell’ACC Raffaello Magnifico - abbiamo sentito il bisogno di partecipare attivamente alla realizzazione di un mondo migliore. Speriamo che questo nostro contributo possa aiutare chi vive momenti di dolore e di terrore».

Un’edizione, questa, che non era partita nel migliore dei modi ma che ha saputo distinguersi, come ogni anno, e riscuotere sempre più consensi. In onore del decimo compleanno del concorso nazionale “L’arte del presepe”, l’ACC di Raffaello Magnifico ha voluto racchiudere questi dieci lunghi anni di operato in un libro, presentato al pubblico il 19 dicembre.

 

ELEONORA MONTRONE

Foto ACC

Al centro il delegato di Emergency Bari i vincitori del concorso

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI