Venerdì 17 Settembre 2021
   
Text Size

“La creatività fa scuola”: una classe della “D. Alighieri” premiata a Roma

Piccoli giornalisti Casamassima


Ancora un successo per la nostra scuola media al concorso “Giornalisti in erba”
La notizia? “Se i giovani la scrivono, i giovani la leggono”


Una classe alle prese con la creazione integrale di un giornale online, il tutto mettendo su una vera e propria redazione e per giunta coinvolgendo in modo diretto i suoi alunni. Anche questo è possibile, come per le vere testate giornalistiche, nelle scuole del nostro territorio, tra cui la “Dante Alighieri”, che per il terzo anno ha partecipato a un progetto nazionale che, promosso dalla piattaforma diregiovani.it-dallascuola e dall'agenzia di stampa DIRE, è direttamente collegato al concorso “Giornalisti in erba”.

“La creatività fa scuola” (questo lo slogan dell’iniziativa) e lo sanno bene gli studenti della 3L della nostra scuola media che, assieme alla docente referente del progetto Laura Busetti e alla docente Gioconda Di Conno, lo scorso martedì sono stati premiati nel corso dell’evento organizzato per valorizzare il lavoro svolto quotidianamente nelle scuole in ambito giornalistico. C’è da dire che le ‘penne d’oro’ nostrane, nel corso di studi, si sono confrontate con svariate tematiche, hanno imparato ad affinare la tecnica della scrittura e hanno sviluppato lo spirito critico e di osservazione della realtà che li circonda, giungendo a discorrere (e a scrivere), nel proprio approccio alla materia, non solo di giovani, informazione e creatività, ma anche di nuove tecnologie, alternanza scuola-lavoro, bullismo e cyberbullismo.

Gli studenti presso Villa d'Este a Tivoli

Questi solo alcuni dei temi affrontati anche durante la manifestazione di presentazione, alla presenza di ospiti d’eccezione come il direttore dell’agenzia di stampa nazionale DIRE Nicola Perrone, la giornalista Bianca Berlinguer, l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano, la senatrice Elena Ferrara (che nel 2014 ha presentato il Disegno di Legge “Facciamo rete per un web sicuro” per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo) e infine l’attore Fabrizio Giannini, “Augusto” di “Un medico in famiglia”, che si è trattenuto amichevolmente con i ragazzi e ha premiato le scuole che si sono distinte nei laboratori teatrali.

“Nell’ultimo anno – ha raccontato la professoressa Busetti – abbiamo pubblicato circa cinquanta articoli e tra questi sono stati selezionati e premiati “I Cento passi di Peppino Impastato” di Antonio Cessa e Gianluca Pace, “#Noisiamociòchemangiamo” di Claudia Montanaro, Mariagrazia Pastore e Donato Scianatico, “Cosa significa essere amici” di Alice Berardo Mazzone, Martina Gemini e Donato Scianatico e “Danger: acqua non potabile a Casamassima!” di Margherita Battista e Mariagrazia Pastore”. “I contributi – ha spiegato – sono stati raccolti in una pubblicazione che offre al lettore uno spaccato di ciò che gli adolescenti vedono, pensano e raccontano con quella leggerezza e semplicità che solo i “Giornalisti in erba” sono ancora capaci di raccontare”, il tutto nella piena consapevolezza che la notizia “se i giovani la scrivono, i giovani la leggono”.

Gli studenti in Piazza di Spagna a Roma

Molteplici ed entusiastici i commenti a caldo degli studenti partiti alla volta della capitale per prendere parte alla cerimonia, rivelatasi anche l’occasione per i nostri ragazzi di visitare, oltre a Roma, la suggestiva Tivoli. “La manifestazione è stata fantastica, gli ospiti ci hanno fatto sentire importanti e mi sono emozionata quando siamo saliti sul palco tutti insieme a ritirare il nostro premio”, ha asserito Giorgia Cappella, seguita da Mariagrazia Pastore, che ha specificato che “al di là della premiazione, è stato bello conoscere persone che con il loro lavoro rendono migliore il nostro mondo”.

Incredulità, mista a batticuore, si legge anche tra le parole pronunciate da Victoria Maniglio che ha dichiarato: “Non pensavo di poter incontrare persone che vedo solo sullo schermo e che, con parole semplici, ci hanno spiegato il mestiere del giornalista”. “È bello che ci sia un giornale che dà voce ai pensieri e alle idee di noi ragazzi”, ha infine sottolineato Sonia Loconsole. I ragazzi della nostra scuola media non hanno dubbi: il viaggio ha regalato loro emozioni uniche. Roma, oltre a essere una città ricca di arte e di storia, è stata capace di coinvolgere, arricchire, far divertire e soprattutto stupire...

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.