Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

Francesi nel Paese Azzurro… E non solo

Francesi nel borgo (2)

Ora è il tempo di agire

Francesi nel borgo (1)

‘C’est magnifique!’, espressione ripetuta all’infinito da 55 francesi di Chambèry che con l’organizzazione Ayvad Voyages sono venuti in visita nel Paese Azzurro inserendo Casamassima nell’itinerario che comprendeva Castellana, Alberobello, Polignano e Matera, mete internazionali, accompagnati dalla deliziosa Jolanda che oltre agli apprezzamenti verbali ha rilasciato la sua dichiarazione sulla pagina Fb del Paese Azzurro definendo il nostro borgo “un incantesimo” e ringraziandoci per le ciliegie che abbiamo loro offerto.

Io e i soci della Pro Loco Maristella e Giovanni, insieme al Presidente Antonio Pastore, abbiamo guidato il gruppo attraverso il percorso studiato e pubblicato sulla recente brochure, che lascia trapelare tutta la storicità di questo colore e la bellezza di alcuni scorci particolari. Sapevano della leggenda dell’attribuzione del colore al manto della Madonna di Costantinopoli e del Balcone Fiorito, per cui sono rimasti incantati anche dai tantissimi fiori che abbelliscono balconi, vignali e chiassi a cura degli attenti e sensibili abitanti. Hanno fatto tantissime foto anche di gruppo e una in particolare l’hanno voluta davanti la “casa con le scarpe” che avevano visto in internet e che si trova in piazzetta Don Liborio. Ma anche i giorni precedenti abbiamo avuto visite di turisti, accompagnati da Fabio, tra cui una coppia di Roma che si recava in vacanza in Salento e ha voluto fare una breve visita al Paese Azzurro, rimanendo anche questi incantati e incoraggiandoci ad andare avanti nella salvaguardia e promozione.

Fabio con la coppia di Roma

La eco che si è avuta con l’articolo sulle similitudini con le città di Jodhpur, Chefchouen e Safed, tratto dalla mia relazione all’incontro sul Brand Paese Azzurro, e pubblicato su Repubblica-online, ottenendo oltre 130mila visualizzazioni e 13mila condivisioni, è stata vastissima. Qualcuno dice che siamo stati precipitosi a promuovere sui vari social qualcosa che non è ancora pronto del tutto, in parte è vero, ma dopo tanti anni di lassismo, parole e promesse, si è pensato di agire dal basso e i risultati stanno dando atto, perché così si sta smuovendo davvero qualcosa, i cittadini stanno prendendo sempre più coscienza di avere qualcosa di prezioso e aumentano i sostenitori casamassimesi e l’incoraggiamento a darsi da fare.

Ripeterò sino a sfinire che in questo momento delicato occorre la collaborazione di tutti coloro che sono davvero interessati e che hanno entusiasmo e competenze, senza perdersi in chiacchiere su Fb, ma collaborando attivamente. Sono più che mai necessari dei tavoli di confronto e lavoro con l’Amministrazione e tra le associazioni, principali veicoli del movimento socio-culturale locale. Intervenire è urgente, perché purtroppo c’è ancora qualcuno che contravvenendo a tutte le normative e disattendendo la realtà del Paese Azzurro, ormai verità incontrastabile, agisce in malo modo senza alcun ritegno, creando dei veri e propri mostri. Ma noi andiamo avanti perché la richiesta turistica aumenta e anche quella degli abitanti che vogliono tinteggiare di azzurro e avere un borgo vivibile. E vogliamo che tutto venga fatto nel migliore dei modi senza perdere tempo prezioso.

MARILINA PAGLIARA

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.