Mxa Casamassima, un casamassimese all’Ironman Italy di Cervia

L'ironman casamassimese con altri atleti

Giovanni Micucci ha chiuso la gara di triathlon di 225 chilometri in meno di 12 ore

Esiste un nuovo supereroe a Casamassima? A quanto pare sembra proprio di sì. Giovanni Micucci, tecnico del box Mxa Casamassima, palestra di crossfit localizzata presso il Lotto 8 Modulo 6 del centro commerciale “Il Baricentro” ha compiuto quella che si può considerare una vera impresa, portare a termine una gara di triathlon molto pesante in meno di 13 ore, migliorando perfino le proprie aspettative.

Gianni Micucci

Il tecnico, in questo caso atleta, ha partecipato all’Iroman Italy di Cervia, in Emilia Romagna, sabato 21 settembre. Si tratta di una gara molto conosciuta a livello internazionali, basti pensare che le iscrizioni hanno superato quota 6000 e sono giunti nella città della riviera romagnola atleti da 70 nazioni diverse. La gara del 21 settembre, in modo particolare, era composta da tre sport. Il primo è il nuoto. Gli atleti hanno nuotato per 3,8 chilometri nelle acque della riviera romagnola. Il secondo sport è stato il ciclismo. Infatti, i provetti “iroman” hanno pedalato per 180 chilometri nella natura. Hanno attraversato in lungo e in largo il Parco Naturale delle Saline di Cervia, dove hanno potuto osservare la flora e la fauna locale, tra cui i famosi fenicotteri rosa. Infine, il terzo sport coinvolto è stata la corsa. Come ultimo tratto hanno percorso una maratona di 42,195 chilometri nei territori delle città di Cervia e Milano Marittima. L’atleta casamassimase Giovanni Micucci ha chiuso la gara di triathlon di 225,195 complessivamente in 11 ore e 53 minuti.

"Sono decisamente soddisfatto del risultato ottenuto. Percorrere questi 225 chilometri di gara, tra nuoto, bici e corsa, ha rappresentato per me una prova durissima. Per fortuna, grazie alla preparazione, durata più di 12 mesi, e grazie alla supervisione del mio coach Vito Nacci, un grande amico e innovatore in questo settore, sono riuscito a tagliare il traguardo. Durante gli allenamenti avevamo stimato di concludere il lungo percorso in 13 ore, invece, ho impiegato 11 ore e 53 minuti. Per affrontare al meglio questa gara bisogna essere forte non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Con la mente, infatti, si può superare qualsiasi ostacolo"

Per il nostro “iroman” paesano adesso ci sono in programma nuove sfide da superare e nuove gare in cui sfidare il proprio corpo e la propria mente nel mese di ottobre. Infatti, prenderà parte alla Triathlon Sprint Bari domenica 13 ottobre e sabato 19 sarà impegnato alla “Ironman 70.3” di Borgo Egnazia, nel brindisino. Buona fortuna e mostra a tutti di che pasta sono fatti i supereroi casamassimese.

DANIELE FOX