DIECI ANNI CON I PICCOLI ARCHITETTI

Piccoli Arch 2019 (1)

Il prossimo venerdì 31 maggio alle ore 10.00 nella bellissima piazzetta Don Domenico Console si svolgerà la cerimonia di consegna delle Lauree di Piccolo Architetto per il Paese Azzurro, progetto giunto alla decima edizione e che ha visto ‘laurearsi’ in 10 anni oltre 1.500 alunni. Più che un progetto, si è trattato di un cammino di “alleanza pedagogica” che ha coinvolto studenti, insegnanti, genitori e familiari contribuendo senza ombra di dubbio a mettere in moto la macchina del risveglio dell’interesse verso il Paese Azzurro.

I primi “laureati” oggi sono all’Università e ricordano con immenso piacere la loro esperienza, tifando per il nostro meraviglioso borgo. Molti sono giovani cittadini attenti alla bellezza e agli eventi del proprio paese, qualcuno è in Pro Loco e continua a darci una mano, come Fabio Dentamaro, consigliere dell’attuale Direttivo, Daniela Diomede e Massimiliano Nanna.

Anche quest’anno, come al solito, hanno aderito entrambi i Circoli Didattici ‘Marconi’ e ‘Rodari’ con tutte le 6 quarte il primo (sezioni a-b-c-d-e-f) e due quarte il secondo (sezioni a-c), per un totale di 180 alunni. Il progetto di quest’anno si è interessato soprattutto del rilievo e ristrutturazione di quelle case che ancora oggi non rispettano i canoni della bellezza del Paese Azzurro, di alcuni monumenti come Porta dell’Orologio, l’ex-monastero Santa Chiara e il Palazzo Ducale, detto “Castello”, oltre uno studio particolare proprio sul Paese Azzurro. Con esso sempre lo studio dei materiali, particolari edilizi ed architettonici, il falco grillaio, l’attenzione per la cura e la pulizia del borgo e un maggiore decoro. Istruttrici di questa edizione oltre la sottoscritta, Luna Pastore, Isa Nanna, Maristella Orofino, Piera Montanaro e le volontarie del Servizio Civile UNPLI Pro Loco Sofia Bruno e Martina Gintili che hanno mostrato molto entusiasmo e partecipazione al progetto. La mostra dei lavori si terrà al piano terra di Palazzo Monacelle e alla fine della cerimonia si svolgerà una Merenda Azzurra in cui tutti gli alunni vestiti nelle tonalità del celeste-blu faranno un’allegra colazione.

Enorme la soddisfazione della famiglia Pro Loco nel constatare, per l’ennesima volta, che entrambe le scuole apprezzano enormemente questo progetto che ha contribuito alla conoscenza del Paese Azzurro anche presso le tante famiglie forestiere che vivono a Casamassima e che attraverso i loro bambini si sono avvicinati a questo straordinario borgo medievale con curiosità e meraviglia.

E i risultati sono davvero grandiosi se il borgo diventa sempre più abitato, specie da giovani, e sempre più blu attirando turisti che in numero sempre maggiore ci chiedono visite guidate, e curiosi che troviamo gironzolare tra i caratteristici vicoli e chiassi alla ricerca delle tracce di azzurro. Numerosi sono i B&B e affittacamere che si sono aperti. La voce dei bambini, quindi, si è fatta sentire eccome in questi 10 anni, e se lo fanno in maniera stimolante, come è stato, i risultati si stanno vedendo, dall’interesse delle ultime amministrazioni, alla costituzione del Comitato Cittadino per il Borgo Antico, dalla diffusione sui social, siti turistici, ecc. e soprattutto tra i cittadini ormai più che consapevoli di avere un tesoro unico nel proprio territorio che identifichi la loro identità.

Vi aspettiamo, quindi venerdì 31 maggio alle ore 10.00 a Monacelle per sostenere i nostri nuovi piccoli laureati.

MARILINA PAGLIARA

Casamassima - Piccoli Architetti