Balcone Fiorito 2019, compie 20 anni l’evento più bello del Paese Azzurro

casamassima -_balcone_fiorito

È primavera a Casamassima. Non è una previsione, e neanche un’illusione, ma una bellissima realtà. Infatti, mentre l’inverno non sembra voler lasciare il passo alla calda stagione, il nostro borgo appare agli occhi di chi vi passeggia tutto colorato di fiori ben sistemati su balconi, finestre e vignali, prontissimi a mostrarsi nella grande festa delle arti, del volontariato, delle tradizioni e della gastronomia, alla scoperta del fascino del Paese Azzurro. È in arrivo la 20° edizione di “Il Balcone fiorito nel Borgo Antico di Casamassima” a cura della Pro Loco, con il patrocinio del Comune e con la collaborazione di scuole, associazioni e attività locali, e che quest’anno prevede ben quattro giornate.

“La Pro Loco organizza questa manifestazione dal 1995 – ci spiega il presidente dell’associazione turistica, l’architetto Antonio Pastore – con l’obiettivo principale di promuovere il Paese Azzurro, come ormai è noto il nostro borgo antico per il particolare colore della calce che riveste di nuovo, come era una volta, tantissime abitazioni e che fino a soli 30 anni fa lo caratterizzava completamente. L’azzurro si sta gradualmente recuperando e il borgo è sempre più conosciuto e apprezzato, da persone di fuori paese, ma anche dagli stessi abitanti. Enti sovracomunali come GAL Seb, SAC Peucetia, BAI (Borghi Autentici d’Italia) e l’Università degli Studi di Bari da tempo seguono il borgo, certi dei benefici che si otterrebbero in termini di turismo, di indotto economico, ma anche di vivibilità. Il nostro borgo richiama un numero sempre maggiore di turisti essendo inserito in vari siti specifici e quest’anno rappresenterà la nostra comunità a Matera nella giornata organizzata da Cuore della Puglia. Come 20° edizione abbiamo pensato di tirare un po' le somme su quanto fatto e provare a dialogare su quanto ancora si deve fare. Sarà sempre una festa d’arte totale che si snoda in un lungo itinerario multisensoriale e multidisciplinare che coinvolge l’intero borgo. Per le scuole, le associazioni e le attività del territorio, si tratta di una vetrina preziosa per le loro espressioni e prodotti, oltre la partecipazione di artisti, artisti di strada, musicisti, artigiani, gastronomi, ecc.”

Si inizia giovedì 30 maggio con un incontro-conversazione sul Paese Azzurro, aperto al pubblico e che si terrà alle ore 18 nell’Auditorium della Addolorata. Seguirà il concerto a cura dell’Amadeus dalle ore 20.

Si prosegue venerdì 31 maggio la mattina con la mostra e la proclamazione di laurea dei Piccoli Architetti per il Paese Azzurro, alle ore 10 fra Palazzo Monacelle e Piazzetta Don Domenico Console. Nel pomeriggio invece, alle ore 18.30 nell’Auditorium dell’Addolorata, ci sarà la seconda puntata di “Na vòlde…racconti e ricordi di una Casamassima di altri tempi” con il tema del fidanzamento e del matrimonio.

Sabato 1° giugno si terrà la 6° “Cena Azzurra” in versione ‘plastic free’, a partire dalle ore 20.00 in piazza Santa Croce e alla quale chiunque può partecipare, previa prenotazione, vestendosi in azzurro e portando con sé tavoli, sedie e cibo. Quest’anno in collaborazione con Comune e Regione Puglia, sarà distribuito un kit Plastic Free ed Ecofeste.

La festa vera e propria nel borgo si terrà domenica 2 giugno, dalle ore 10.00 alle 23.00. Piazzette e vicoli in festa con mostre, spettacoli, laboratori, degustazioni, performance, stand associazioni, scuole e mercatini. Si tratta della tradizionale giornata conclusiva della manifestazione che coinvolge parte del borgo, le scuole e numerose associazioni.

balcone fiorito 2019