Centro di raccolta, approvato in giunta il progetto esecutivo

Centro di Raccolta

Il sindaco: “Un’altra priorità dell’amministrazione alla quale seguono risposte concrete”

Un passo decisivo. È quello compiuto dalla giunta del Comune di Casamassima verso la realizzazione del centro comunale di raccolta, che sorgerà lungo via Acquaviva, opera attualmente non presente sul territorio nonostante la raccolta differenziata dei rifiuti sia cominciata in città oltre due anni e mezzo fa, a gennaio 2017.

L’esecutivo infatti ha approvato – martedì scorso 24 settembre, attraverso la delibera numero 185/2019 – il progetto esecutivo per la realizzazione del centro comunale di raccolta. E lo ha fatto a conclusione di un lungo iter avviato negli anni scorsi ma proseguito e portato a compimento dall’attuale amministrazione.

Il 28 febbraio 2019 il consiglio comunale ha poi approvato definitivamente sia la variante urbanistica richiesta dal piano regolatore generale, necessaria per la realizzazione dell’opera nell’area individuata, sia l’acquisizione al patrimonio del Comune dell’area stessa, che ha una superficie di 3.092 metri quadrati. Sempre nella stessa seduta della pubblica assise cittadina, inoltre, la creazione del centro comunale di raccolta fu inserita nel programma triennale dei lavori pubblici 2019-2021.

Con l’approvazione del progetto esecutivo si compie un ulteriore, determinante, passaggio verso la realizzazione dell’opera, che dunque si farà. L’importo complessivo dei lavori, finanziati attraverso fondi della Regione Puglia, è di 300.000 euro.

“Dopo tanto impegno e un lungo iter – osserva il sindaco, Giuseppe Nitti, abbiamo approvato il progetto esecutivo del centro comunale di raccolta. Un passo in avanti per portare a compimento un'opera pubblica importante e strategica per la nostra comunità. Un'opera – prosegue il primo cittadino - che si sarebbe dovuta concretizzare sin dall'inizio del nuovo sistema di raccolta differenziata, ma che ha subito notevoli ritardi perché passate scelte politiche non ne hanno consentito la realizzazione. Ora dobbiamo continuare a lavorare duro, perché il centro comunale di raccolta ha sempre rappresentato una priorità per la nostra amministrazione”.