Giovedì 12 Dicembre 2019
   
Text Size

Bruno Tonelli e Roberto Porfido corridori sotto la neve

Bruno Tonelli e Roberto Porfido (2)

I due atleti della Palestra Gymnikos hanno partecipato all’Inferno Snow di Prato Nevoso

Fare una gara ad ostacoli su un terreno accidentato è già difficile. Immaginate a fare la stessa competizione in montagna con tanti centimetri di neve a terra. È questa l’esperienza che hanno fatto l’atleta istruttore Bruno Tonelli e Roberto Porfido della Palestra Gymnikos. A Prato Nevoso, una stazione sciistica in provincia di Cuneo, i due atleti della palestra casamassimese hanno preso parte sabato 19 gennaio all’Inferno Snow, prima tappa del circuito Inferno Run. Bruno Tonelli e Roberto Porfido

Sono stati settecento gli iscritti alla prima tappa del circuito, provenienti da tutta Italia, di cui solo due i pugliesi, ovvero gli atleti della palestra casamassimese. Una gara lunga 7 chilometri e dislocata interamente sulla neve, i corridori hanno dovuto superare ben 24 ostacoli. Al non superamento di un ostacolo, come da regolamento, veniva tolto un braccialetto. Nonostante qualche problema fisico che ha condizionato la propria gara, Bruno Tonelli ha superato il traguardo in 117esima posizione con un tempo di 1:17:42. Nella classifica di categoria, 35-39 M, si è classificato 15esimo. Roberto Porfido è giunto invece 124esimo con un tempo di 1:19:33. Nella classifica di categoria, 25-29 M, è giunto 25esimo. I due casamassimesi affronteranno anche le altre due tappe del circuito, l’Inferno City in programma a Milano il 5 maggio e l’Inferno Mud, in programma a Firenze il 5 ottobre.

“È stata una gara molto dura e molto impegnativa – ha dichiarato il tecnico atleta Bruno Tonelli – Il percorso è stato realizzato tutto sulla neve, abbiamo corso per 7 chilometri e abbiamo superato la presenza di 24 ostacoli molto impegnativi. Non eravamo in una condizione ottimale, specialmente io, perché ho affrontato la gara con una contrattura al bicipite femorale. Il mio obiettivo era di terminare la gara senza pregiudicare ancora di più la mia situazione. Siamo comunque soddisfatti perché abbiamo concluso la gara senza aver perso nessuno dei tre braccialetti”.

“È stata una gara molto emozionante, da ripetere – ha commentato Roberto Porfido – Non vediamo l’ora di percorrere le altre due tappe in programma a Milano e a Firenze. Ci servirà però fare un allenamento costante e molto impegnativo, cosa che già in questi mesi abbiamo fatto, portando a casa ottimi risultati. Inoltre, a maggio ci aspetta il Campionato regionale Puglia”.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.