Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

La Maxima Volley si ferma a Castellana

maxima voley

Playoff ormai lontani. Ora bisogna ripartire

Una sconfitta amara. È quella maturata per la Maxima Volley, impegnata nel campionato regionale di serie D, contro lo Zerocinque Castellana, formazione quotata che occupa il terzo posto in classifica. A bruciare, più che il divario tra le due squadre – che in campo non si è visto in maniera lampante – è il modo in cui si è materializzato il risultato finale, con le ragazze guidate dal tecnico Federico De Pietro che hanno dato la sensazione di poter anche vincere il confronto, salvo poi crollare inspiegabilmente alla distanza, soprattutto nel terzo e quarto set.

Dopo un inizio buono delle gialloblu casamassimesi, che sono subito andate avanti nella fase iniziale della prima frazione di gara, complici anche i numerosi errori delle avversarie e l’ordine messo in campo dalla Maxima Volley, c’è stato il ritorno delle castellanesi, che hanno conquistato sul filo di lana il primo set, col punteggio di 25-22. Ma come spesso accaduto in questa stagione, dopo essere andate sotto le pallavoliste della presidente Arianna Zizzo hanno reagito veementemente, pareggiando i conti e portandosi sull’1-1 grazie al 25-19 con cui si è chiuso il secondo set.

In questa fase di gioco sono da segnalare le difese, due davvero monumentali, di Federica Cassano, capace di contenere il fortissimo attacco avversario e di tenere su palle che sembravano ormai destinate a cadere al suolo. Bene anche Rosa Ferri, la palleggiatrice che nel corso della contesa ha realizzato ben tre punti, due di astuzia – piazzando la palla con tocchi morbidi dove le avversarie non si sarebbero mai aspettate, uno in schiacciata.

Da segnalare anche un paio di schiacciate e di ottimi muri di Martina De Pietro, le battute ‘velenose’ di Eleonora Malerba, alcuni attacchi di Alessandra Orlando e Mariangela Gravina.

Giocate che hanno portato la gara sull’1-1. Dopo però, come spesso accaduto in questo campionato, la prestazione delle casamassimesi è calata rapidamente, ci sono stati alcuni errori evitabili, con la conseguenza che le gialloblu si sono demotivate, offrendo al contempo linfa e fiducia alle castellanesi. Così sono nati il 25-20 e il 25-17 che hanno consegnato i tre punti alle rivali, lasciando alla Maxima Volley il sapore della sconfitta.

Adesso bisogna ripartire e vincere, giocando con la grinta e l’entusiasmo che contraddistinguono la nostra squadra le ultime partite di campionato. La vera qualità di un atleta si vede quando riesce a rialzarsi nel momento più difficile, e le nostre portacolori sono dotate di una forza di volontà e di una grinta fuori dal comune.

Adesso l’appuntamento è oggi, domenica 31 marzo, qui a Casamassima, alle 18.30 alla palestra del Majorana, in via Martiri di via Fani, dove la Maxima Volley ospiterà l’ostica Argese Volley Crispiano.

La classifica: Tecnova Gioia 58, Bcc-Polcs Locorotondo 52, Zero5 Castellana 50, Pastificio Dibenedetto 48, Argese Volley Crispiano 45, Il Santissimo Turi 41, Maxima Volley e Living & Castellinaria Polignano 32, Iuvenilia Oria 27, Damiano Spina Oria 26, Città bianca Ostuni 15, New Volley Gioia 8, Esperienza Made in Italy 7, Erredi Magicavolley 0.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.