Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

Ennio Cristofaro, battuta d’arresto per la Serie A2

Uno dei momenti della giornata di sabato 6 aprile (2)

Brillano la Serie B2 maschile e la Serie B femminile

Non sempre si può vincere, pur giocando un’ottima partita. Nella dodicesima giornata del campionato nazionale di Serie A2, l’Associazione sportiva dilettantistica Tennistavolo “Ennio Cristofaro” perde a Prato contro la capolista ma resta al secondo posto in classifica con la Marcozzi Cagliari. Negli altri campionati nazionali giungono vittorie e conferme per le varie compagini casamassimesi.

Alain Buccolieri, Antonio Giordano e Imre Buss

Nella dodicesima giornata di Serie A2 maschile la “Ennio Cristofaro” ha perso contro l’Asd “Il Circolo 2010 Prato” per 4 a 2. La squadra casamassimese, orfana di capitan Roberto Minervini, ha giocato una buona gara contro la squadra più forte del girone. Il match tra la capolista e la seconda della classe era iniziata abbastanza bene per i casamassimese. Maurizio Massarelli ha conquistato lo 0 a 1 contro Lorenzo Ragni con un secco 0 a 3 (10-12,8-11,8-11). I nigeriani Jamiu Azeez Olugbenga prima, contro Antonio Pellegrini con un secco 3 a 0 (11-8, 11-8, 11-6), e Adeyemo Fatai poi, contro Hassan Arishekola per 3 a 1(11-9, 11-7, 5-11, 11-9) hanno ribaltato la situazione, portando in vantaggio il Prato. L’esperienza di Lorenzo Ragni ha prevalso sull’astro nascente casamassimese Antonio Pellegrini per 3 a 1 (8-11, 11-6, 11-5, 11-5), fissando il vantaggio sul 3 a 1. Il campano Maurizio Massarelli non ci sta e prova a suonare la carica battendo per 1 a 3 Adeyemo Fatai (8-11, 5-11, 11-8, 9-11) e stabilendo il match sul 3 a 2. Nel set decisivo, quello che poteva valere il pareggio, nel derby nigeriano, Jamiu Azeez Olugbenga ha battuto 3 a 2 a fil di lana Hassan Arishekola (6-11, 11-8, 12-10, 8-11, 11-9). Con questa vittoria il Prato va a quota 21 punti e conquista la matematica promozione in Serie A1. La Ennio Cristofaro mantiene il secondo posto ma è raggiunta dalla Marcozzi Cagliari a 16 punti. La squadra casamassimese e quella sarda è inseguita dalla Cortemaggiore Terni a quota 14 punti.

“Purtroppo, a Prato abbiamo subito una sconfitta – ha dichiarato Maurizio Massarelli – un po’ pesante in quanto la squadra toscana con questa vittoria ha vinto il campionato. È stato un 4 a 2 falso per il valore espresso sul campo. Hassan Arishekola ha perso due punti all’ultimo set. Antonio Pellegrini ha perso due set contro due giocatori molto più esperti di lui. Io sono riuscito a vincere due punti. Comunque siamo lo stessi soddisfatti per il campionato fatto. Abbiamo raggiunto una sicurezza tranquilla e ci siamo andati a giocare il campionato a Prato. Ora siamo secondi e ci godiamo questa posizione”.

Nel girone F della Serie B2 giunge a Vasto la dodicesima vittoria di fila e la conseguente promozione matematica in Serie B1. Orfani del capitano Gianluca Abbaticchio, Imre Buss, Antonio Giordano e Alain Buccolieri conquistano con due giornate di anticipo la promozione nella serie superiore battendo per 1 a 5 la Ssdt Lanciano Apd Casalbordino. A segno Imre Buss (2), Antonio Giordano (2) e Alain Buccolieri.

Hassan Arishekola, Antonio Pellegrini e Maurizio Massarelli in trasferta a Cagliari

Per Antonio Giordano è un momento da favola. Dopo la promozione giunge anche la convocazione con la Nazionale Allievi per il 2019 Belgium Junior & Cadett Open di Spa, manifestazione internazionale che si terrà dal 15 al 19 aprile. Per il talento casamassimese giunge una nuova conferma in Nazionale dopo la partecipazione al 2019 Italian Junior & Cadett di Lignano Sabbiadoro e il Mediterranean Table Tennis Union Under Championship Under 15. In bocca a lupo Antonio.

“Questa stagione – ha commentato Imre Buss – era strutturata in maniera abbastanza agevole. Volevamo far fare esperienza ai nostri ragazzi Antonio Giordano e Alain Buccolieri. L’obiettivo all’inizio della stagione era quello di puntare in alto in classifica. Siamo aritmicamente in Serie B1 con 12 vittorie consecutive. Speriamo di vincere le altre due per completare il quadro. Speriamo di far crescere anche altri ragazzi per vederli avanzare anche in Nazionale”.

Nel Girone P della Serie C1 maschile vincono entrambe le squadra casamassimesi. La “Ennio Cristofaro C” ha battuto per 1 a 5 il Circolo Tennistavolo Molfetta. Massimiliano Di Giuseppe (2), Giovanni Pellegrini (2) e Roberto De Carolis regalano 2 punti di oro alla formazione, vicinissima a due giornate dal termine alla promozione in Serie B2. La “Ennio Cristofaro D”, chiusi i giochi promozione, vince 5 a 2 in casa contro l’Asd Colmarboys TT Matera. I punti sono stati messi a segno da Alessandro Piaccione (3) e Giovanni Losito (2). Il girone è comandato così dalla “Ennio Cristofaro C” a quota 24 punti, inseguito dall’Asd Fiaccola B Castellana Grotte, 22 punti, e la “Ennio Cristofaro D”, 16 punti.

La Serie B femminile con la Minurri, le sorelle Leogrande e la Misceo

È finita la prima parte del campionato per la Serie B femminile. In campo a Vasto per l’ultimo concentramento, Celeste Leogrande, Valentina Leogrande e Laura Ricci (assenti in queste gare Sofia Minurri e Marina Misceo) hanno pareggiato 3 a 3 contro il TT Piscopio e hanno vinto contro le dirette avversarie al primo posto, il Tennistavolo Casper Reggio Calabria per 4 a 2. Il girone si chiude a quota 13 punti, un punto in più delle esperte calabrese. Le giovanissime della Serie B andranno così a giocare i playoff per l’accesso in Serie A.

“Eravamo già qualificate alla fase finale – ha raccontato il tecnico Michele Tangorra – Adesso abbiamo vinto anche contro il Reggio Calabria, orfana della russa, e abbiamo conquistato il primo posto del girone. La prossima fase, che si giocherà a Terni, sarà piuttosto difficile perché giochiamo contro squadre più quotate di noi. La nostra è una squadra composta dalle più giovani atlete e sono convinto che giocheremo ogni partita fino alla fine per tentare la promozione in Serie A”.

Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 aprile a Molfetta, al PalaPoli, si svolgerà, invece, la 39esima edizione della Coppa delle Regioni. Una delegazione per ogni regione d’Italia sarà presente nella città adriatica per svolgere questo importante torneo nazionale. Nella scorsa edizione la Puglia, in cui militavano i casamassimesi Antonio Giordano, Celeste e Valentina Leogrande, conquistarono uno storico terzo posto. In questa edizione gli stessi atleti casamassimesi, forti dei successi nazionali di Terni, proveranno a ripetersi. Nella delegazione pugliese, guidata dai tecnici Gianluca Abbaticchio e Paolo Incardona, ci sono anche Sofia Minurri, new entry per la Ennio Cristofaro, Roberto Abate e Emiliano Cataldo.

Uno dei momenti della giornata di sabato 6 aprile (1)

Lo sport non è fatto solo di gare, ma anche di esperienze di vita. Sabato 6 aprile, al PalaCarrassi di Bari, si è svolta la manifestazione “Zerobarriere – Sporting Tour”. L’evento, organizzato dalla Cooperativa Zerobarriere, con il patrocinio del Cip, Comitato italiano paralimpico, in collaborazione con l’Asd Club Scherma Bari e l’Asd TT Ennio Cristofaro, ha avuto come protagonisti gli sport paralimpici che richiedono l’assenza nelle strutture sportive di barriere architettoniche. In campo sono scesi diversi sport e diversi atleti, tra cui gli atleti paralimpici casamassimesi che hanno mostrato la loro bravura nelle proprie attività. Sono intervenuti per l’occasione il Presidente del Cip Puglia, Giuseppe Pinto, il Delegato Provinciale Cip, Francesco Manfredi e l’amministratore delegato della Federcalcio Servizi, Mauro Grimaldi. Insieme al tennistavolo ci sono state esibizioni di calcio a 5 per non vedenti, scherma paralimpica e tante altre attività ludiche speciali, che hanno condito la giornata con un gusto diverso ma ugualmente bello.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.