Venerdì 06 Dicembre 2019
   
Text Size

Ennio Cristofaro, continuano i successi per gli atleti del tennistavolo casamassimese

Flavio Lavermicocca, Sofia Minurri e Marina Misceo

Vittorie e soddisfazioni giungono a livello regionale, nazionale e internazionale

Singolo Allievi Maschile

Chiusura di stagione con il botto per l’Associazione sportiva dilettantistica “Ennio Cristofaro” che non si ferma nemmeno in questi mesi estivi. Da Casamassima a Ostrava, in Repubblica Ceca, continuano i successi per i pongisti casamassimesi.

Domenica 30 giugno si sono svolti presso il Palazzetto dello Sport di via Raffaello Sanzio i Campionati regionali giovanili, veterani e paralimpici. La “Ennio Cristofaro” ha conquistato tantissimi podi e titoli confermandosi la società leader in Puglia. Nel singolo maschile giovanissimi si laureato campione regionale Flavio Lavermicocca. Simone Cianciotta ha concluso il torneo in quinta posizione. 

Singolo Giovanissimi FemminileNel singolo femminile giovanissimi la campionessa pugliese è Sofia Minurri. Al secondo posto è giunta Marina Misceo, al terzo Sofia Episcopo e al quinto Olga Misceo. Nel singolo maschile ragazzi il campione è Matteo Acito. Sul secondo gradino del podio è salito Andrea Misceo. Chiude al quarto posto Leonardo Episcopo.

Nel singolo maschile allievi Andrea Marra si posiziona al secondo posto. Nel singolo veterani si è classificato terzo Giuliano Rotondo, mentre nel doppio veterani Alberto Corbacio e Roberto De Carolis sono giunti al primo posto. Nicola Lanera si è laureato campione regionale nel singolo paralimpici classe 1/5, battendo il suo compagno di squadra Francesco Forenza, che si è posizionato quindi al secondo posto. Nel singolo classe 6/10 successo per Giuliano Rotondo, seguito al terzo posto da Nicola Meneghella e al quarto posto da Leonardo Spadavecchia.

Singolo Giovanissimi Maschile

Nel mese di luglio il vivaio giovanile della “Ennio Cristofaro” è stato protagonista anche in Nazionale. Per la categoria Mini Cadetta hanno partecipato allo stage di Foggia da lunedì 1 a mercoledì 10 luglio Flavio Lavermicocca, Sofia Minurri e Marina Misceo. Antonio Giordano, invece, con la Nazionale Cadetta sta partecipando ai Campionati europei giovanili di Tennistavolo di Ostrava in Repubblica Ceca. La squadra, selezionata da Umberto Giardina e composta da Giacomo Allegranza della Frandent Group Cus Torino, Leonardo Bassi della Tennistavolo Castel Goffredo, Federico Vallino Costassa della Tennistavolo Torino e infine dal nostro Antonio Giordano, si è classificata al decimo posto mantenendo l’accesso in prima divisione.

Antonio Giordano

Molti dei punti che hanno riservato alla squadra questo posto importante in classifica finale sono stati messi a segno dal pongista casamassimese che, dopo le varie esperienze internazionali, è diventato ormai uno dei titolari della Nazionale italiana cadetta. Fino al 16 luglio Antonio Giordano sarà in Repubblica Ceca per giocare la parte singolare e dei doppi del torneo. Infine una nuova convocazione dalla Nazionale è giunta alla società pongistica casamassimese. Valentina Leogrande, infatti, partirà per Pisa, dove svolgerà lo stage con la Nazionale Cadetta da domenica 14 a lunedì 22 luglio.

Gianfranco Dell'Omo

Tra i giovani che si fanno largo nella Nazionale italiana, il presidente della “Ennio Cristofaro” Gianfranco Dell’Omo, dopo una lunga carriera dalla durata cinquantennale, lascia il tennistavolo giocato per dedicarsi ai giovani della società casamassimese. Classe 1958, Gianfranco Dell’Omo ha militato in diverse società a Roma dal 1972 al 1987 e a Casamassima dal 1993 fino ad oggi con la “Ennio Cristofaro”. Ha avuto esperienze a livello internazionale e nazionale, militando anche in Serie A1 e diventando il numero 16 d’Italia nella stagione 1980-1981. Dopo le numerose medaglie nei tornei veterani, nell’ultima stagione è stato uno degli artefici della promozione in Serie B2 della squadra di Serie C1 e della volata verso i playoff scudetto della squadra della Serie A Veterani.

“Dopo la stagione agonistica passata – ha dichiarato Gianfranco Dell’Omo – in virtù di alcuni problemi fisici, legati a fastidi articolari, che ho avuto e che sono difficilmente superabili e visto che il tennistavolo è cambiato nel corso del tempo, diventando molto fisico, ho deciso di abbandonare le gare. Dopo una carriera agonistica di 47 anni non rimpiango nulla, farei tutto nuovamente, ho tanti bei ricordi e ho conosciuto tante belle persone. Adesso spero di riuscire un contributo ai giovani dando loro consigli tecnici e mettendo a disposizione la mia esperienza”.

DANIELE FOX

Singolo Paralimpici Classe 1-5

Singolo Paralimpici Classe 6-10

Singolo Ragazzi Maschile

Singolo Veterani

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.