Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

Amatori Atletica Manzari, Cassandra e Nicola conquistano il podio sul Pollino

barbieri e berardino

Fervono i preparativi per la Stramaxima, la stracittadina del 15 settembre

Emozioni che si percorrono passo dopo passo, metro dopo metro, tra salite e discese e panorami incantevoli. È questo quello che hanno provato gli atleti dell’Associazione sportiva dilettantistica Amatori Atletica “E. Manzari” partecipando al 14esimo Trofeo dei Briganti del Pollino a San Severino Lucano domenica 14 luglio.

La gara, facente parte del circuito “Correre Pollino”, è stata suddivisa in tre percorsi dalla lunghezza di 14, 22 e 30 chilometri, e ha visto la partecipazione di più di 300 podisti. Dalla società podistica casamassimese hanno partecipato quattro atleti che hanno ottenuto ottimi risultati. Cassandra Manzari ha conquistato il primo posto assoluto tre le donne gareggiando nel percorso di 14 chilometri e terminando la gara in 1 ora 18 minuti e 26 secondi. Nicola Berardino, invece, all’età di 76 anni, ha chiuso la gara al primo posto di categoria. Ha percorso i 14 chilometri in 1 ora 44 minuti. Antonio Tanzella e Angelo Troilo hanno eseguito il percorso lungo terminandolo il primo in 2 ore 52 minuti e 22 secondi e il secondo in 3 ore 25 minuti e 14 secondi.

“Ho gareggiato per la prima volta in questa gara – ha raccontato Cassandra Barbieri – con la curiosità di chi sa affrontare nuove difficoltà e con il forte desiderio di correre su un tragitto completamente immerso nella natura, tra boschi, sterrato, salite e discese ripide. Vedendo la lista degli iscritti e data l'alta preparazione delle avversarie in gara ero scettica di poter raggiungere il podio. Quello che è successo in gara io lo chiamo “il miracolo della sofferenza”. Alla partenza l'ansia si dissolve e, come sempre, faccio la mia gara ignara di tutto ciò che mi aspetta ma pronta ad affrontare con determinazione ogni difficoltà. Si parte da 800 metri per arrivare ai 1200 della salita più dura del percorso, e poi sali scendi continui. Al chilometro numero 12 un fotografo mi dice “Sei la prima donna assoluta”. Da quel momento le gambe hanno iniziato a girare come per magia tanto da non sentire più la fatica e sono giunta all’arrivo. In paese ad accogliermi gli applausi di tanta gente, lo spiker che grida il mio nome e io che taglio il nastro per la prima volta. Una emozione indescrivibile, non ci credevo ancora, prima assoluta ad un trail così impegnativo. E’ stata una giornata ricca di fatica, di sudore, di complimenti e di soddisfazioni. Alla fine l’umiltà e i sacrifici ripagano sempre”.

Per Cassandra Barbieri si avvia così il proseguo di un’ottima stagione che la vede impegnata nelle gare del circuito “Terra di Bari” e del “Corripuglia” e una gara a Gagliano del Capo in provincia di Lecce, pensando anche agli impegni come tecnico federale della scuola di atletica dell’Amatori Atletica “E. Manzari” e la preparazione con tutto lo staff associativo alla prossima edizione della Stramaxima. La società gialloblu e il suo presidente, Franco Nanna, sono pronti a rinnovare l’appuntamento per domenica 15 settembre per la gara che accoglie podisti provenienti da tutta Italia e che fa diventare Casamassima il centro di questa disciplina per un giorno.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.